Offerta Novembre

Se hai l’opportunità di fare vacanze in questo periodo, non dovresti perdere l’occasione di visitare l’isola d’Elba in questo momento dell’anno. L’isola è fatta di pace e tranquillità, lontani sono il caos dell’estate e la frenesia d’agosto. Godersi Elba e conoscerla profondamente adesso è possibile. L’Hotel Villa Wanda è aperto tutto l’anno e con tariffe assolutamente imperdibili a partire da € 25 a persona al giorno ti coccolerà con servizi aggiunti e prenotabili. Siamo immersi nel verde della vegetazione mediterranea, ma vicini al mare da poterlo raggiungere in pochi minuti a piedi, magari per pescare o fare una bella passeggiata sulla spiaggia e ammirare il mare del tardo autunno, e nelle giornata ancora calde e assolate puoi goderti gli ultimi giorni di tintarella in tutto relax.

Visto che la nostra isola offre anche molte altre occasioni di passeggiate più o meno impegnative sulla nostra sentieristica curata e segnata dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano (PNAT) e dal Club Alpino Italiano (CAI), e supportati da un’APP scaricabile, approfittate dell’occasione per un sano e divertente movimento anche con la mountain bike. A Capoliveri, a sole 5 KM dall’albergo c’è il famoso Capoliveri Bike Park, dove tra l’altro esistono piste per mountain bike di oltre 100 km lunghezza, ma percorribili anche a piedi, che fanno parte ogni anno di gare importanti e famose come la Legend Cup e dove alcuni anni or sono, fu disputato anche una coppa mondiale.

O ancora le miniere del versante occidentale dell’isola, visitabili tutto l’anno su prenotazione che ti fanno rivivere le giornate di duro lavoro dei minatori, che un tempo era l’unico sostentamento della popolazione, insieme alla pesca, prima che iniziasse il turismo. Non solo il ferro veniva estratto, già dall’antichità con gli Etruschi di cui ci sono innumerevoli testimonianze su tutta l’isola, ma anche altri minerali come la pirite o la magnetite.

Famose sono alcune testimonianze archeologiche, come la villa romana delle grotte, che si trova lungo la strada provinciale che collega Portoferraio a Porto Azzurro e dalla quale si gode di un panorama unico sulla darsena e la citta di Portoferraio. Oppure il museo della Linguella con diversi testimonianze e reperti degli etruschi e romani.

Visitare il castello del Volterraio poi è un’esperienza unica, eretto dagli Etruschi e fortificato dai Pisani in difesa della popolazione che veniva puntualmente visitata e razziata dai pirati saraceni, ma che non erano mai riusciti ad espugnare questa fortezza. E visitabile tutto l’anno dopo una camminata con guida, magari portandosi dietro il pranzo al sacco.

Visto che parliamo di storia dell’Elba, non possiamo che proporre una visita alle residenze dell’esilio di Napoleone Bonaparte, che vi restò per 9 mesi. Lui ha dato un importante contributo alla nostra isola, costruendo strade dove c’erano solo mulattiere o donando libri alla biblioteca di Portoferraio. Fu lui a disegnare e regalare la bandiera agli elbani, dove sono raffigurate tra i suoi colori, il bianco e il rosso, le tre api, che rappresentavano i tre comuni dell’epoca con la popolazione laboriosa come lo sono le api. La residenza estiva nella villa di Demidoff, in Località San Martino e la Villa dei Mulini, in cima alla città di Portoferraio, sono oggi dei musei visitabili tutto l’anno. Inoltre fu lui a costruire un faro segnalatore in direzione della Corsica, vicino all’eremo della Madonna del Monte, da dove comunicava con i suoi alleati in Francia, e oggi spiegato con un cartello e un disegno nel punto esatto dove sorgeva questo segnalatore luminoso.

A Novembre inoltre, il primo finesettimana  del mese di Novembre, si tiene all’isola di Capraia la Sagra del Totano di Capraia, che comprende due eventi principali, la Gara di Pesca del Totano il giorno prima, vincitore verrà proclamato chi ha pescato l’esemplare più grosso, e la Sagra vera e propria con gli stand dei ristoranti dell’Isola di Capraia.  Si arriva in mattinata, partendo con barca da Portoferraio verso le 9 e da Marciana Marina verso le 9:30 (Il rientro è previsto con partenza ore 16 da Capraia) per le degustazioni a base di Totani pescati attorno all’isola e preparati secondo ricette locali, e magari anche assistendo alla gara di pesca al totano famosa in tutta la Toscana. Sapori dei nostri nonni e ambienti sani e rilassanti lontani da rumori molesti e frenesia della città. Tornare per un giorno a assaporare i gusti di una volta, semplici ma appaganti.

Queste sono solo alcune delle opportunità di svago, di fare vacanze un poco diverse per risanare corpo e mente, spegnendo magari anche il cellulare per qualche giorno. Tuffati in un mondo naturale e con ritmi lenti, alla maniera dell’isolano e scegli l’Hotel Villa Wanda che ti assicura anche un vantaggio economico sul biglietto del traghetto con sconti del 20% su tutte le compagnie di navigazione!

Richiesta Informazioni

Loc. Lido di Capoliveri, 57036
Porto Azzurro Isola d’Elba (LI)
TEL: +39 0565 940025
Mobile: +39 366 7133473
Skype: hotelvillawanda
Mail: info@hotelvillawanda.com
P.IVA: 05090170480
Codice fiscale: 05090170480

Seguici sui social


Hotel Villa Wanda © 2019. Credits Studio2web